Alessandro Bianchi in Faccia di cane e altre bestie

Alessandro Bianchi in Faccia di cane e altre bestie

Per molti l’emozione più bella è mangiare o fare l’amore, ma per Alessandro Bianchi è ridere: mangiare e fare l’amore sono emozioni che una volta appagate svaniscono, di ridere se ne ha sempre voglia. 


Ridere ci alleggerisce l’umore e trasforma il comico in un supereroe che ha il potere di far ridere a distanza.


Un’ora e mezza di risate in cui Alessandro Bianchi, con l’aiuto e la complicità del pubblico, passa in rassegna le migliori maschere della sua ventennale carriera evocando lo yoga del maiale in curva, i vuoti cosmici nella mente di un fotomodello, assistenti di volo in ostaggio di comandanti onnipotenti, traduttori sottopagati e diplomatici russi dalla faccia di cane.


Una realtà sbagliata quella rappresentata da Alessandro Bianchi, in cui l’errore è il protagonista e deus ex machina della sua comicità irriverente e spesso al limite della follia.


Ritratti estremi che vi regaleranno un caleidoscopio di palpiti - emozioni - brividi - sorprese - disagio - spasmi - disagio - sorprese - brividi - emozioni e palpiti.  

Richiesta informazioni sullo spettacolo teatrale Alessandro Bianchi in Faccia di cane e altre bestie

Sei interessato allo spettacolo Alessandro Bianchi in Faccia di cane e altre bestie? Vuoi ricevere informazioni?

Contattaci, saremo lieti di rispondere a tutte le tue domande.

Informativa della legge sulla privacy

  Accetto le condizioni sopra riportate



Newsletter

  Acconsento alla iscrizione alla newsletter di Ridens gestita con piattaforma fornita da MailUp SPA